Martedì 25 Ottobre 2011

Kate in lacrime ricorda il suo Sic:
dammi un segnale per continuare

«Dimenticare non si può, posso solo conviverci con questo dolore. All'inizio credevo di non farcela ma in queste ore ho pensato di non poterci convivere con questo dolore, per me, per i genitori di Marco, ora sono quasi convinta di potercela fare» Così Kate Fretti, la fidanzata di Marco Simoncelli intervistata per la puntata di martedì sera a Matrix (Canale 5 alle 23h35).

La fidanzata di «Sic» ha raccontato: «Oggi sono andata nella nostra casa, ho provato a dirgli che mi aveva detto che non ci saremmo mai lasciati, e invece si è sbagliato. Ci ho provato a dirglielo, e ho pensato che magari mi succede come in Ghost, lo avete visto il film? Penso che magari quando sarai pronto fai così... che mi dia un segnale per continuare...tutti dicono che sono giovane, ma non sono fortunata: ho ancora settant'anni davanti prima di raggiungerlo, è lunga».

A proposito dell'incidente di domenica ha detto: «Quando ho visto che non aveva il casco ho capito che non c'era niente da fare, ho pregato e mi sono venute in mente le parole del suo capotecnico che gli aveva detto "non mollare mai". Speravo che anche in quel momento lo stesse ascoltando ma invece non era così. Lui in ogni gara, se qualcuno si faceva male, diceva "e oh sono le corse, se non vuoi farti niente stai a casa". E ora penso che vorrebbe che finissi quest'intervista dicendo "e oh sono le corse"».

«Noi lo abbiamo accompagnato solo in quello che gli piaceva fare. La vita se non facciamo quello che ci piace diventa un rimpianto e lui sicuramente di rimpianti non ne avrà. Ci ha lasciato un bel ricordo e un bel messaggio e noi siamo fieri che sia stato così», così la madre di Marco Simoncelli. Rossella Simoncelli ha aggiunto: «Era molto ironico, cercava sempre di sdrammatizzare le cose, certamente questa è una cosa che non si può sdrammatizzare perchè è così e basta… però noi lo dobbiamo tenere vivo, essere sereni e tenerlo vivo. La vita deve andare avanti, Marco ci sarà sempre. Sono sempre convinta di essere una mamma fortunata per quello che ci ha dato marco e per la Martina che è rimasta con me».

E ha concluso: «Ci mancherà molto perchè era un grande casinaro, la casa era bombardata da quello che lasciava in giro, dal suo tono di voce forte… questo chiasso ci mancherà... Non ci è mai passato per l'anticamera del cervello 'se non avessimo fattò».

I FUNERALI
Anche Valentino Rossi, Alberto Tomba, i piloti del Team Gresini, vari centauri del motomondiale e i piloti della Federazione Motociclistica Italiana parteciperanno alla funzione religiosa di giovedì pomeriggio, durante la quale - ha fatto sapere il Comune - la chiesa resterà chiusa al pubblico. Rai e Mediaset riprenderanno in diretta il funerale. Potranno entrare nella chiesa i familiari, gli amici intimi, oltre alle personalità dello sport che hanno già dato avviso della propria presenza. Il pubblico potrà seguire i funerali attraverso i due maxischermi sistemati all'esterno della chiesa, in piazza Don Minzoni, e davanti al Comune, in piazza Mazzini, nel centro storico di Coriano. Il centro del paese rimane interdetto al traffico già da questa sera; i residenti debbono rimuovere le auto parcheggiate. Nella giornata della veglia alla camera ardente nel Teatro Comunale, domani dalle 9, il centro storico sarà raggiungibile solo a piedi per un massimo di presenze di 10.000 persone, residenti e giornalisti.

Il servizio d'ordine nella camera ardente sarà invece assicurato dagli amici di Marco Simoncelli, che si daranno il turno per l'intera giornata. Non si esclude infatti che la camera ardente resti aperta oltre il limite delle 22, per poter assicurare la visita a tutti quelli che voglio dare l'ultimo saluto al campione. Vietate le foto con i cellulari all'interno della camera ardente: foto potranno essere scattate solo dai professionisti. Le persone non potranno fermarsi davanti alla bara, ma dovranno scorrere.

Oltre alla Rai anche Mediaset seguirà in diretta giovedì i funerali di Marco Simoncelli a Coriano. A partire dalle ore 14.30 su Italia 1 le telecamere di Sport Mediaset seguiranno in diretta la cerimonia. In diretta da Coriano Guido Meda e Alberto Porta, commentatori del Motomondiale. Dalle 23.30, sempre su Italia 1, andrà in onda lo speciale "Dimmi di Sic - Il nostro Simoncelli" a cura della redazione di Sport Mediaset, con i momenti più belli della vita personale e professionale del campione.

e.roncalli

© riproduzione riservata