Giovedì 19 Luglio 2012

Quarta corsia e pista ciclabile
Cambia la viabilità in via Mai

Entro l'estate almeno una «Mai» sarà a posto. Non ancora la biblioteca civica, per la quale i tempi si annunciano purtroppo più lunghi, ma la via sì. Mercoledì 18 luglio in Giunta comunale è passato infatti il progetto esecutivo, e siccome si procederà d'urgenza - niente bandi di gara, per intenderci - prima della riapertura delle scuole le modifiche alla viabilità dovrebbero essere completate.

Un provvedimento particolarmente atteso, perché legato alla sicurezza stradale e ai tragici incidenti dei mesi scorsi, in particolare quello costato la vita a due giovani nel dicembre 2011. Sotto accusa, in particolare, è finito l'incrocio con via Foro Boario, ritenuto il cuore del problema per via dell'intreccio dei vari flussi veicolari e pedonali proprio in prossimità dell'ingresso del liceo scientifico Lussana.

La soluzione? Non uno, ma diversi accorgimenti che troveranno le maggiori novità nella realizzazione di una pista ciclopedonale rialzata tra le vie Foro Boario e Fantoni e nell'inversione del senso di marcia lungo la quarta corsia tra via Taramelli e la stessa via Foro Boario. «Pur non trascurando bici e auto - ha sottolineato l'assessore alla Viabilità Gianfranco Ceci - queste modifiche si sono poste come prioritario l'obiettivo di tutelare i pedoni e riteniamo di aver trovato un buon equilibrio che ci auguriamo di poter testare al più presto».

«In pratica - ha aggiunto l'assessore ai Lavori pubblici Alessio Saltarelli - via Mai sarà percorribile solo in direzione di viale Papa Giovanni: tre corsie fino a via Foro Boario che diventeranno quattro da lì in poi. Contestualmente abbiamo eliminato ovviamente la possibilità di svoltare a sinistra per quanti provengono da via Taramelli, mentre in via Clara Maffei verrà invertito il senso di marcia nel tratto compreso tra la stessa via Mai e via Pascoli».

Leggi di più su L'Eco di giovedì 19 luglio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata