Mercoledì 26 Agosto 2009

Bergamo festeggia il patrono
Tante iniziative per Sant'Alessandro

Bergamo festeggia la solennità di Sant'Alessandro, patrono della città e della diocesi. Per quanto riguarda le celebrazioni ufficiali, la processione è partita dall'episcopio della Cattedrale ed è stata seguita dalla solenne concelebrazione eucaristica, presieduta dal vescovo Francesco Beschi. Al suo fianco altri vescovi bergamaschi e il clero diocesano.

Alle 18 verrà officiata la Messa solenne concelebrata dai canonici del Capitolo Cattedrale. La tradizione di esporre le reliquie del santo patrono è antichissima, soprattutto nei momenti più drammatici, come guerre, calamità naturali, carestie.

Attualmente, sul territorio diocesano sorgono nove chiese parrocchiali dedicate al santo: Cattedrale, Sant'Alessandro in Colonna e Sant'Alessandro della Croce in città, Capriate, Castione, Cortenuova, Grassobbio, Paladina, Prezzate. Altre tre chiese parrocchiali hanno il santo come compatrono: Lepreno, Ponteranica e Villongo Sant'Alessandro.

A Bergamo, nel giorno della festa patronale, aperto al pubblico Palazzo Frizzoni, sede del Comune di Bergamo che per l'occasione ha organizzato due iniziative: alle 15 l'apertura della mostra «Sant'Alessandro nell'iconografia bergamasca», allestita nella galleria dei Cardinali al piano terra e che consiste in una breve esposizione di venti volumi curata dalla Civica Biblioteca Angelo Mai con lo scopo di illustrare la ricca e secolare produzione iconografia bergamasca del santo patrono.

Nelle intenzioni dell'amministrazione comunale l'iniziativa verrà ampliata nei prossimi anni, con una serie di manifestazioni espositive (da tenersi sempre nel giorno di Sant'Alessandro e a Palazzo Frizzoni) volte a far conoscere ai cittadini gli antichi documenti del Comune, pergamene, codici miniati e libri statutari.

Alle 15,30 e alle 17,30 sono previste due visite guidate a cura del professor Giovanni Carullo, che guiderà i visitatori alla riscoperta del palazzo che fu residenza della famiglia Frizzoni.

Nella giornata di oggi aperti gratuitamente i seguenti musei: Accademia Carrara al Palazzo della Ragione, piazza Vecchia dalle 10 alle 21; Gamec di via San Tomaso dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19; museo archeologico in piazza Cittadella dalle 9 alle 19; museo civico di Scienze naturali «E. Caffi» in piazza Cittadella 10, mostra «Geositi» dalle 9 alle 19; orto botanico, Scaletta di Colle Aperto, dalle 9 alle 19; museo storico di piazza Mercato del Fieno 6/a (Mostra «La città visibile» dalle 9.30 alle 19); museo storico in Rocca, piazzale Brigata Legnano, dalle 9.30 alle 19, Campanone di piazza Vecchia, dalle 9.30 alle 21.30; museo donizettiano in via Arena 9, dalle 9,30 alle 13 e dalle 14 alle 17,30; la Torre dei Caduti in piazza Vittorio Veneto, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata