Domenica 18 Maggio 2014

Aggredita in casa per il portatile

Segue il ladro, chiama il 112: preso

Un ladro mentre tenta di entrare in casa

Non si è data per vinta e - dopo essere stata aggredita e spintonata in casa da un ladro, fuggito con il suo computer portatile - la vittima si è messa a pedinare il malvivente. Così ha potuto segnalare la posizione ai carabinieri che, giunti sul posto, hanno arrestato l’uomo.

Tutto è avvenuto nel pomeriggio di venerdì a Treviglio: grazie alla presenza di spirito della donna una pattuglia dei carabinieri di Verdello ha arrestato in flagranza, per il reato di rapina e violazione domicilio, un 44enne di origini ucraine, in Italia senza fissa dimora.

I militari, raccolta la segnalazione al 112 hanno raggiunto via dei Mulini, rintracciando l’indagato. Hanno ricostruito l’accaduto grazie alla segnalazione della donna. La refurtiva, del valore di 500 euro circa, è stata recuperata e restituita . L’uomo invece è

finito nel carcere di Bergamo.

© riproduzione riservata