Domenica 24 Novembre 2013

«Alleanza con Tentorio e Lega»

La linea della nuova Forza Italia

La nuova Forza Italia a Bergamo
(Foto by Colleoni)

A una settimana dal consiglio nazionale che ha sancito la rinascita di Forza Italia, gli azzurri ripartono dal territorio. «Dobbiamo essere consapevoli che è importante parlare con gli elettori, tenere il collegamento con le categorie sociali ed essere portatori dei bisogni della gente».

Gregorio Fontana, il parlamentare di più lunga esperienza del fu Pdl, detta la linea d’azione di un «partito che riparte più forte di prima perché forte dell’entusiasmo che ci dà l’onorare le promesse prese con gli elettori». Nella sede di via Frizzoni sabato 23 novembre è il giorno della presentazione del nuovo partito voluto da Silvio Berlusconi.

Al tavolo accanto a Fontana, i senatori Enrico Piccinelli e Marco Pagnoncelli, oltre al consigliere regionale Alessandro Sorte. «Il comitato di reggenza che manderà avanti l’ordinaria amministrazione in attesa che a Roma si decidano tempi e modalità di organizzazione del partito» spiega Fontana.

La strada è tracciata, la Nuova Forza Italia riparte dai circoli che stanno nascendo un po’ dappertutto, a giorni ci sarà la prima assemblea dei presidenti dei circoli della provincia. «Sarà un partito leggero sul modello americano, che punta sui club. Un partito aperto, dalla prossima settimana partiamo con la campagna di adesione e ci si potrà iscrivere anche dal sito. Lanciamo l’appello a chi ha contribuito a costruire la storia di Forza Italia sul territorio e magari anche ai vecchi amici che vogliono ritornare».

Piccinelli snocciola un paio di numeri sul « peso» della neo formazione: «A Bergamo, in Comune hanno aderito a Forza Italia 11 consiglieri su 13 mentre in Provincia 8 su 9»..Intanto Forza Italia ribadisce il sostegno a Franco Tentorio («Ottimo sindaco, restiamo in attesa che sciolga la riserva» rileva Piccinelli) e la convergenza con la Lega.

© riproduzione riservata