Giovedì 26 Giugno 2014

Cileni «ripuliscono» auto a Curno

Carabineri investiti, un arrestato

Carabinieri a Curno in una foto d’archivio

Caos e momenti di paura nel primo pomeriggio di mercoledì 25 giugno nell’area parcheggio del centro commerciale di Curno, dove una pattuglia di carabinieri della locale stazione è intervenuta per affrontare due malviventi che stavano rubando borse e valigie dalle auto di proprietà dei clienti del centro.

Nel corso dell’operazione è stato poi appurato che i due erano di nazionalità cilena, la stessa di altri ladri catturati di recente dopo analoghi furti nel parcheggio di Oriocenter. Un’analogia che sembrerebbe autorizzare l’ipotesi di una vera e propria banda di sudamericani dedita a «ripulire» le auto nei parcheggi dei centri commerciali della città e dell’hinterland.

Dalla stazione dei carabinieri di Curno è partita una pattuglia con il comandante, luogotenente Biagio Mondì, e un appuntato che in pochi minuti hanno raggiunto il centro commerciale. Giunti sul posto, i militari dell’Arma hanno avvistato i due ladri in azione che, sorpresi sul fatto, si sono dati alla fuga.

Immediata la reazione del comandante che, con un vero e proprio placcaggio in stile rugbystico, è riuscito a bloccarne uno. Si tratta di un cileno di 33 anni, pluripregiudicato e senza fissa dimora. È invece riuscito a dileguarsi l’altro malvivente, anch’egli cileno, che ha raggiunto la sua autovettura ed è partito a tutta velocità, travolgendo l’appuntato (per lui trauma cranico, è stato trattenuto in ospedale in osservazione) e andando a schiantarsi contro altre auto (due parcheggiate, una in marcia). È riuscito a fuggire a piedi.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 26 giugno

© riproduzione riservata