Giovedì 03 Luglio 2014

Condannata anziana di 79 anni:

aveva travolto con l’auto un pedone

Curno, il luogo dell’investimento di Giambattista Pendesini

Una donna di 79 anni, residente a Curno, ha patteggiato un anno con pena sospesa per omicidio colposo dopo che nel novembre del 2012 aveva travolto un pedone.

Per la pensionata il gup ha disposto la sospensione della patente di guida per cinque mesi.

L’incidente era accaduto la mattina del 10 novembre 2012 a Curno ed era costato la vita a Giambattista Pendesini, invalido civile di 49 anni che abitava a Curno.L’incidente era accaduto nel centro storico di Curno.

Pendesini stava attraversando largo Vittoria per raggiungere il circolo ricreativo. La pensionata era al volante di una Mercedes Classe A e proveniva da via Terzi di Sant’Agata. Al momento di immettersi su largo Vittoria la conducente non s’era accorta che il pedone stava attraversato e lo aveva urtato.

La polizia locale di Curno, che aveva rilevato l’incidente, aveva spedito gli atti in Procura. Dove era stata aperta un’inchiesta per omicidio colposo. Nel fascicolo era finita indagata la conducente della Mercedes Classe A. Nonostante viaggiasse a velocità ridotta, alla donna erano state contestate l’imperizia e la negligenza.

© riproduzione riservata