Mercoledì 18 Giugno 2014

Condannato a 4 anni scafista dell’A4

Trasportava 8 clandestini siriani

Il 2 giugno era stato bloccato lungo l’autostrada A4 , accusato di aver trasportato illegalmente e dietro compenso un gruppo di 8 immigrati clandestini di nazionalità siriana. Martedì 17 giugno è stato condannato a 4 anni di reclusione e 80.200 euro di multa

A fermare l’egiziano, lungo l’autostrada A4, erano stati gli agenti della polizia stradale di Seriate, durante un controllo di routine per una violazione del codice della strada all’altezza dell’area di servizio Brembo Sud, territorio di Osio Sopra.

Dall’accertamento era però emersa una realtà ben diversa, vale a dire la tratta di immigrati clandestini, poi confermata nei giorni successivi da altri due arresti per reati identici.

Con lui a bordo anche 8 cittadini siriani, tra cui un quattordicenne, tutti clandestini e privi di documenti di identità. A quel punto il controllo era stato approfondito, e si era scoperto anche che il Mercedes Vito risultava essere stato rubato il 27 maggio e che la patente dell’egiziano sembrava contraffatta. Tanto era bastato per capire di aver a che fare con una sorta di «scafista» dell’autostrada A4, impegnato a trasportare illegalmente clandestini.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 18 giugno

© riproduzione riservata