Mercoledì 25 Giugno 2014

Finanza, negozianti nel mirino

Uno su tre non fa lo scontrino

Gdf: uno scontrino su tre irregolare

Oltre un terzo dei negozianti controllati dalle fiamme gialle bergamasche nei primi cinque mesi del 2014 non ha emesso lo scontrino o la ricevuta fiscale. Per la precisione 548 su 1.490, il 36,78%. La media dell’anno scorso, su un totale di 3.982 controlli, era stata di uno ogni quattro.

Un trend negativo che sembra quindi in aumento. «La percentuale è alta e purtroppo crediamo che lo sia ancora di più, considerando che il 36,78% sono quelli che abbiamo scoperto – commenta il comandante Tomei – ma c’è un’altra parte che sicuramente fa altrettanto e non abbiamo ancora pizzicato».

Capita spesso che i commercianti sanzionati per la mancata emissione siano sempre gli stessi: se la violazione viene ripetuta per quattro volte nel giro di cinque anni i finanzieri chiedono la chiusura temporanea dell’attività. Di queste proposte ne sono già state inoltrate 31 all’Agenzia delle entrate tra gennaio e maggio.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 25 giugno

© riproduzione riservata