Giovedì 08 Maggio 2014

Fondazione Banca Popolare al Coni
Donati cento defibrillatori

Un defibrillatore

Cento defibrillatori per i cento anni del Coni: la Fondazione Banca Popolare di Bergamo celebra la sicurezza sportiva e il centenario del Comitato olimpico nazionale italiano con questa donazione. «Lo sport è simbolo di gioventù e spensieratezza – afferma il presidente della fondazione Emilio Zanetti – deve essere sinonimo di benessere e vigore fisico».

Colpito dalla generosità il delegato del Coni Bergamo, Giuseppe Pezzoli: «È un investimento per creare sana cultura sportiva». La cerimonia di presentazione del progetto «Un territorio nel cuore» sarà lunedì alle 11 nella Sala Funi della Banca Popolare di Bergamo.

I cento defibrillatori verranno distribuiti ad altrettante società sportive locali, dagli oratori ai centri sportivi pubblici, che potranno contare sulla strumentazione salvavita. Per la Fondazione Banca Popolare di Bergamo è un intervento dal valore di 250.000 euro, che copre anche le spese per la formazione di mille addetti. «Ho ritenuto di proporre questa donazione al Consiglio della Fondazione – afferma Zanetti – perché sono rimasto molto colpito dagli episodi di cronaca che riportavano la morte prematura di giovani atleti che almeno in parte potevano forse essere evitati con l’utilizzo tempestivo dei defibrillatori».

Leggi di più su L’Eco di Bergamo dell’8 maggio

© riproduzione riservata