Sabato 08 Febbraio 2014

Nanga Parbat, forte vento

Moro per il momento rinuncia

Simone Moro

A causa del forte vento che soffia sopra i 5.500 metri di quota, l’alpinista bergamasco Simone Moro e il compagno di cordata David Gottler, tedesco, hanno deciso stamattina, sabato 8 febbraio, di rinunciare al primo tentativo di raggiungere

la vetta del Nanga Parbat, 8.125 metri, in Pakistan.

I due alpinisti stanno ora rientrando al campo base, così come i membri della spedizione polacca impegnati sulla montagna. Lo riferisce Emilio Previtali, che si trova al campo base. Si attenderà quindi una nuova finestra di bel tempo nei prossimi giorni per cercare di raggiungere la cima del colosso del Karakorum firmando la prima ascensione assoluta nella stagione invernale.

© riproduzione riservata