Domenica 10 Agosto 2014

«Orio non può più crescere»

L’assessore Ciagà stoppa l’aeroporto

Leyla Ciagà
(Foto by Maria Zanchi)

«Sull’aeroportole idee sono chiare. Il traffico ha limiti da non superare». Per l’assessore all’Ambiente, l’obiettivo è non superare i 60 decibel in nessun quartiere, Colognola compresa.

Leyla Ciagà è una delle quattro donne della nuova Giunta e una delle sue componenti più vicine al sindaco Giorgio Gori.

«L’aeroporto più di così non può crescere. È il buon senso che lo impone» continua l’assessore e le parole fanno un certo effetto e rappresentano una sottolineatura tutt’altro che banale. Perché il concetto, anche se in maniera più sfumata, nel programma elettorale era già stato espresso, ma ora rappresenta anche l’occasione per rileggere la questione alla luce dei suoi più recenti sviluppi.

Primo fra tutti la complessa partita sulle società partecipate e, in particolare, il capitolo riguardante Sacbo che, si dice, vedrebbe lo stesso sindaco intenzionato a sedere nel suo Cda.

L’intervista all’assessore Ciagà su L’Eco di Bergamo del 10 agosto 2014

© riproduzione riservata