Martedì 19 Novembre 2013

«Quei vigili sono arroganti»

Caso diplomatico tra due sindaci

Piazza XIII Martiri a Lovere

Caso diplomatico o normale applicazione del codice della strada? Nei giorni scorsi il sindaco di Solto Collina, Maurizio Esti, è stato multato dai vigili di Lovere e attorno a questo episodio le ricostruzioni delle due parti in causa sono nettamente divergenti.

Secondo quella del primo cittadino di Solto Collina, pizzicato con l’auto in sosta in piazza Tredici martiri negli spazi riservati ai pullman di linea proprio nel momento dell’uscita dalle scuole superiori degli studenti, il comportamento degli agenti della polizia locale sarebbe stato caratterizzato «da particolare maleducazione, prepotenza e arbitrarietà».

Invece, secondo quanto ricostruito dal loro comandante Michele Lorandi e secondo quanto riferito dal sindaco di Lovere Giovanni Guizzetti, sarebbe stato proprio l’atteggiamento sopra le righe del sindaco «ospite» a irrigidire i vigili e a far scattare la sanzione.

«Non nego e non ho negato neanche di fronte ai vigili - racconta Esti -, la legittimità della contravvenzione che peraltro ho già pagato. Ma il comportamento dei due agenti in servizio in quel momento ha travalicato i loro compiti istituzionali, nonostante le mie garbate, seppure decise, giustificazioni e le successive obiezioni proprio in relazione alle loro modalità di approccio».

© riproduzione riservata