Venerdì 31 Gennaio 2014

Ruba un iPad e scende dal treno

Ad attenderlo due carabinieri

La stazione di Verdello

È sceso dal treno e si è trovato di fronte due carabinieri impegnati in alcuni controlli alla stazione di Verdello-Dalmine proprio a seguito delle segnalazioni di furti e scippi ai danni dei pendolari. Così un ivoriano di 21 anni, regolare in Italia e residente a Ponte San Pietro, ha pensato bene di darsi alla fuga.

Ovviamente i due militari lo hanno inseguito sulla banchina ferroviaria e poi fuori dalla stazione, dove l’immigrato si è disfatto di un iPad, che ha buttato in un cespuglio. I carabinieri di Verdello lo hanno bloccato poco dopo per capire perché stava scappando.

Lo hanno scoperto poco dopo, quando hanno saputo dalla centrale operativa che il capotreno del Bergamo-Milano, il convoglio dal quale l’ivoriano era appena sceso, aveva segnalato al 112 che un passeggero era stato appena derubato proprio di un iPad.

I militari hanno così provveduto a recuperare il tablet, che non si era fortunatamente rotto, e hanno denunciato a piede libero l'immigrato, che dovrà ora rispondere dell’accusa di furto.

© riproduzione riservata