Sabato 07 Giugno 2014

Tempo estivo, tutti in bicicletta

Cadute e investimenti a raffica

Incidenti, cadute banali ma con esiti anche gravi, malori. Il pericolo viaggia su due ruote. Nella sola giornata di sabato, i mezzi di soccorso - ambulanze, elicottero, automediche ecc. - sono dovuti intervenire una quindicina di volte per trasportare ciclisti (e qualche motociclista) in ospedale.

Primo incidente alle 7 a Gazzaniga, dove in via Cesare Battisti è stato soccorso un ragazzo di 16 anni caduto dalla moto e portato in codice rosso all’ospedale di Seriate.

Alle 10 a Cisano , un 65 è caduto dalla bici e portato all’ospeale di Ponte San Pietro.

Alle 10,30 a causa di un malore, un ciclista di 45 anni ha perso conoscenza ed è stato poi rianimato e intubato. Un quarto d’ora più tardi, la caduta da una moto di un 42enne a Villongo.

Altra caduta dalla bici, alle 11 a Grumello: ferito un 25enne. Nel pomeriggio una raffica di incidenti a Ranzanico (37 anni in bici), a Bergamo in via Bonomini (50 anni in bici), a Dalmine (15 anni in bici investito), a Torre Boldone (investiti una 23enne e un 36enne), a Orio altro investimento di un 17enne in bici), a Bolgare (21enne investita in bici), a Trescore Balneario (caduta dalla moto), a Mozzo (14 anni in bici) e infine a Caravaggio e Martinengo.

Una giornata non proprio da ricordare per chi viaggia su due ruote. Ancora una volta di riapre il dibattito fra automobilisti e ciclisti. Imprudenza, imperizia dei ciclisti oppure distrazione di chi sta al volante?

© riproduzione riservata