Sabato 12 Luglio 2014

Treviglio: scopre ladruncolo in casa

«Un bambino, meno di dieci anni»

L’inferriata di una casa in via Pontirolo a Treviglio
(Foto by Luca Cesni)

Con un piccolo martelletto pneumatico ha divaricato due sbarre in ferro della finestra di una casa, dalla quale è poi entrato attraverso un varco di pochi centimetri per rubare, nella notte, cento euro e alcuni monili d’oro da un portagioie.

È il baby ladro entrato in azione nelle prime ore dell’altra notte a Treviglio, in un appartamento posto al piano rialzato di un condominio di via Pontirolo: potrebbe essere lo stesso che poco dopo ha preso di mira l’ex casello ferroviario, situato nella medesima via, rubando all’anziana residente dei soprammobili e poche decine di euro.

Il commissariato di polizia ha avviato un’attività investigativa per risalire all’eventuale identità del ladruncolo, forse di origini rom, che ha agito con altri due complici. A sostenere che l’incursione notturna sia opera di un bambino o di un ragazzino è una delle derubate.

La ragazza, che vive con la mamma e la sorella nella palazzina di via Pontirolo, si è infatti svegliata poco dopo le 4, quando in casa ha sentito dei rumori, mettendo così fretta al ladruncolo che è riuscito a fuggire. Affacciatasi alla finestra ha notato a breve distanza il piccolo che ironicamente la salutava con un irritante «ciao». Potrebbe trattarsi di un bambino tra gli 8 e i 10 anni.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 12 luglio

© riproduzione riservata