Martedì 23 Settembre 2014

Oldani diventa bergamasco

Camicia targata Albini-Maffeis

Fabio Albini, Paolo Maffeis e Davide Oldani

Moda e cucina? Binomio perfetto che parla made in Italy. In questo caso made in Bergamo, considerando che lo chef stellato Davide Oldani ha scelto il nostro territorio per rifarsi il look davanti ai fornelli.

Un universo creativo fatto di eccellenza e artigianalità che ha per protagonisti la storica Camiceria Maffeis di Bergamo e il Cotonificio Albini. Nasce così, infatti, la prima «camicia da chef» su misura, e l’uso del termine camicia in questo caso è proprio azzeccato.

«L’idea è stata proprio quella: ripensare la camicia, adeguandola al delicato lavoro dello chef» commenta Paolo Maffeis che si è occupato di disegnare il modello su misura per Oldani, il cosiddetto «chef pop» d’Italia, noto per la sua filosofia che a tavola mixa «il senza fronzoli con il ben fatto, il buono con l’accessibile, l’innovazione con la tradizione», come spiega lo stesso cuoco sul suo sito web.

«Tutto nasce dagli ottimi rapporti professionali che ho con Albini - continua Maffeis -. Il progetto parte proprio dalla Valle Seriana, con Oldani che conosce bene il Cotonificio e il loro modo di lavorare. Io sono entrato nel progetto di conseguenza». E sono quindi proprio Fabio Albini, direttore creativo dell’omonimo gruppo, e Paolo Maffeis, circa un anno fa, ad aver incontrato Oldani «per un primo contatto - spiega Albini -. Sono uno che ama la buona cucina, ma non conosco le esigenze di un cuoco quando lavora: incontrando Oldani è stato lui stesso a spiegarci quali sarebbero state le caratteristiche imprescindibili».

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 23 settembre

© riproduzione riservata