Venerdì 07 Marzo 2014

Ubi, siglato l’accordo

Posto fisso per 96 precari

Il logo del gruppo Ubi Banca

Alla fine di una maratona durata tutta la giornata di ieri è arrivato l’accordo tra sindacati e azienda in grado di dare una risposta a tutte le richieste di esodo dei bancari Ubi.

La vertenza era nata dall’eccesso di domande di uscita legate all’accordo del gruppo bancario siglato nel novembre 2012 e integrato nel febbraio 2013 proprio in seguito delle maggiori richieste pervenute: a fronte di 650 uscite previste, erano infatti arrivate 920 domande e in prima battuta ne erano stata accolte oltre 730.

Con l’intesa di giovedì 6 marzo tutti i rimanenti 183 dipendenti potranno invece accedere al fondo esuberi. Ma accanto a questo traguardo, che fatalmente libera risorse verso il pensionamento, c’è un passaggio altrettanto importante sancito dall’accordo: vengono infatti stabilizzati 96 precari che così potranno almeno in parte andare ad occupare quei posti lasciati liberi dai colleghi.

Per saperne di più leggi L’Eco di Bergamo del 7 marzo

© riproduzione riservata