Lunedì 22 Novembre 2010

Mercato: l'Atalanta su Antenucci
Il Catania cede il suo attaccante

È Mirco Antenucci l'obiettivo dell'Atalanta per il mercato di gennaio. L'attaccante del Catania - 24 gol nella scorsa stagione con l'Ascoli in serie B - ha 26 anni, è di Termoli (Campobasso) e gli almanacchi gli danno 178 cm di altezza per 65 kg di peso.

Calcisticamente è una seconda punta di movimento, destro di piede. A Bergamo potrebbe far coppia con tutti in attacco: Ardemagni, Ruopolo, Tiribocchi. Cresciuto nel Giulianova, ha giocato in C1 fino a 23 anni, segnando 11 gol a Giulianova e 6 a Venezia da terza punta.

Nel 2008 l'ha preso il Catania in A, a gennaio è andato in prestito in B al Pisa (20 partite, un gol) e nella stagione scorsa sempre in prestito in B all'Ascoli, dov'è esploso. In coppia con Bernacci, che faceva la prima punta, Antenucci ha segnato 24 gol in 40 partite.

L'estate scorsa è tornato a Catania, ma non ha spazio: ad oggi ha giocato 280 minuti (9 spezzoni di partita) segnando un gol. Il suo contratto arriva al 2012 e il Catania per non mandarlo a scadenza lo vuole cedere. Il giocatore piace a Lecce e Cesena in A, ma i siciliani non intendono rinforzare le dirette concorrenti per la salvezza.

Quindi Antenucci andrà in B, e in pole ci sono Atalanta e Torino. I dirigenti nerazzurri hanno incontrato i siciliani la settimana scorsa. Ora si sta trattando. Il Catania chiede quasi quattro miliardi, l'Atalanta non andrà sopra i tre. Il giocatore a Bergamo verrebbe di corsa, per la società nerazzurra sarà decisivo averlo in organico subito da inizio gennaio, per la ripresa della stagione.

La società potrebbe invece prendere tempo sino a fine gennaio per decidere cosa fare in attacco, dove adesso ci sono Ardemagni, Ruopolo e Tiribocchi per due posti, più Doni trequartista e Ceravolo senza ruolo definito. Vedremo.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata