Sabato 29 Gennaio 2011

AlbinoLeffe, Mondonico lascia
«Gravi motivi di salute»

La notizia è stata comunicata in diretta su Sky verso le 17,20: mister Emiliano Mondonico è costretto a lasciare temporaneamente la panchina dell'AlbinoLeffe per gravi motivi personali. Sarà il suo vice Fortunato a sostituirlo.

È stato il presidente Gianfranco Andreoletti a presentarsi in sala stampa, dopo AlbinoLeffe-Ascoli 1-1, e a dire che Mondonico deve combattere, e non in campo, la partita più importante della sua vita e che dunque, almeno temporaneamente, non potrà allenare il club seriano. Sulla panchina si siederà l'ex atalantino Daniele Fortunato, il più stretto collaboratore del tecnico di Rivolta d'Adda.

Le parole di Andreoletti hanno lasciato intendere che si tratta di un problema di salute, ma il presidente per ragioni di privacy non ha voluto naturalmente approfondire il discorso. Subito dopo il match Mondonico è tornato a casa con i suoi familiari senza rilasciare dichiarazioni.

Andreoletti ha ringraziato il tecnico per il lavoro svolto, sottolineandone la straordinaria professionalità e augurandosi che Mondonico possa risolvere i suoi problemi e tornare presto sulla panchina dei blucelesti.

Mondonico, 63 anni, nella sua lunga carriera (più di mille partite come allenatore), ha guidato per due volte anche l'Atalanta: dal 1987 al 1990 e dal 1994 al 1998.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata