Lunedì 18 Aprile 2011

Atalanta, pesa il ko con l'Empoli:
sfumati ben sei possibili record

In quella sciagurata ora e mezza con l'Empoli  l'Atalanta ha buttato via sei possibili record (o primati). E, sembra incredibile, la concomitante vittoria (la quinta consecutiva) del Siena a Grosseto sembra aver cambiato anche l'inerzia di questa serie B.

Anzitutto l'Atalanta non è più prima in classifica, e questo nel 2011 non era mai successo. Secondo l'Atalanta non potrà più stabilire il suo nuovo record d'imbattibilità (ko dopo 18 gare, primato a 24); terzo è andata sopra il minimo di sconfitte stagionali (5, siamo a 6); quarto è andata sopra il minimo di gol subiti (24, siamo a 25); quinto è stata raggiunta dal Siena per numero di vittorie (20); sesto ha raggiunto il Siena nel numero dei gol subiti (25).

Ce n'è a sufficienza per tendere al pessimismo, nonostante il calendario autorizzi speranze. Perché l'Atalanta ha perso in casa contro un Empoli ormai tranquillo, mostrando una leggerezza nell'approccio alla gara che non è di mister Colantuono. I nerazzurri hanno pagato scelte tattiche difficilmente condivisibili e mostrato una totale mancanza di lucidità nelle scelte di gioco fatte dalla squadra sul campo.

E, sopra tutto, la causa principale di questo pessimo sabato pomeriggio è, a parere di tutti, la leggerezza con cui la squadra ha vissuto il dopo Modena.

Leggi tutto l'articolo su L'Eco di Bergamo del 18 aprile

r.clemente

© riproduzione riservata