Mercoledì 12 Giugno 2013

Atalanta e Comunale in esclusiva?
Il «no» è secco, e arriva dal Tar

«Il Tar respinge». Comunale in esclusiva all'Atalanta? Il no è secco, e arriva da Brescia: è la sentenza del Tribunale amministrativo regionale sul ricorso presentato dal club nerazzurro contro la conferma dell'AlbinoLeffe come coinquilino al Comunale fino al 30 giugno 2015, data di scadenza del contratto d'affitto.

«Il Tribunale amministrativo regionale per la Lombardia sezione staccata di Brescia definitivamente pronunciando respinge il ricorso in epigrafe», recita da venerdì la sentenza del Tar sul ricorso presentato a ottobre dall'Atalanta contro il nulla osta del Comune all'utilizzo dello stadio, rilasciato all'AlbinoLeffe lo scorso 29 giugno, coi blucelesti appena retrocessi in Lega Pro.

La questione balla da tempo, e in soldoni balla proprio attorno alle condizioni implicite di utilizzo dello stadio, stabilito dal contratto d'affitto siglato nel settembre del 2011. Il contratto prevede due tariffe differenti sulla base delle due diverse categorie: un affitto formato serie A per l'Atalanta, salito a 330 mila euro per la stagione appena conclusa; un affitto formato serie B per l'AlbinoLeffe, 99 mila euro prima (e dopo) la retrocessione.

La caduta dell'AlbinoLeffe nell'ex serie C annulla, implicitamente, le condizioni del contratto d'affitto ai seriani, formulate per la serie B? No, perché il mancato riferimento a una categoria diversa non altera i termini del contratto.

Tutto su L'Eco di Bergamo del 12 giugno

r.clemente

© riproduzione riservata