Martedì 01 Aprile 2014

Percassi: «Squadra da applausi

Il Comunale diventi una bolgia»

Percassi al rientro da Bologna sabato sera
(Foto by Magni Paolo Foto)

«Questa squadra merita comunque una festa alla fine, per il campionato strepitoso che sta disputando. Adesso pensiamo a riempire lo stadio nelle prossime quattro partite in casa: voglio una bolgia sportivamente parlando, trascinati dalla Nord e solo applausi per questi ragazzi».

Non nomina mai la parola Europa, Antonio Percassi, intervenuto lunedì sera a TuttoAtalanta su Bergamo Tv, in un lungo botta e risposta telefonico con gli ospiti in studio. Il presidente, per scaramanzia come nell’intervista rilasciata pochi giorni fa al nostro giornale, non fa cenno all’Europa, «il primo obiettivo sono i 52 punti e poi una sola mentalità: quella di combattere fino alla fine, come si fa in Germania o in Inghilterra, per dare ancora soddisfazioni a questa fantastica tifoseria».

«Determinante», nella cavalcata della squadra, il «binomio perfetto Colantuono-Marino. Il mister è cresciuto molto, è entrato nelle strategie della società Atalanta, grande allenatore e motivatore, basta vedere come ha fatto crescere Bonaventura. Un mister perfetto per il progetto Atalanta con un grande dirigente come Marino: loro ci danno tranquillità e sicurezza per il futuro, sono legati con noi da contratti lunghi».

Leggi di più su L’Eco di Bergamo di martedì 1° aprile

© riproduzione riservata