Camminata nerazzurra e cantieri: in arrivo modifiche alla viabilità a Bergamo - Le info

Le ordinanze Nei prossimi giorni sono in arrivo diversi provvedimenti destinati a cambiare temporaneamente la circolazione in alcune aree della città: cantieri e la camminata Nerazzurra.

Camminata nerazzurra e cantieri: in arrivo modifiche alla viabilità a Bergamo - Le info

Domenica 5 giugno la Camminata Nerazzurra

Torna domenica 5 giugno la 14esima edizione della Camminata Nerazzurra, dopo due anni di stop a causa dell’emergenza sanitaria. La manifestazione non competitiva, organizzata dal Club Amici dell’Atalanta, patrocinata dal Comune di Bergamo e dal Csi, il via dal Sentierone, con partenza – per la prima volta - libera, dalle 7.30 alle 9, per evitare gli assembramenti. Si concluderà alle 13.

Leggi anche

Per consentire lo svolgimento della manifestazione, è stata pubblicata un’ordinanza che istituisce questi provvedimenti viabilistici.

D omenica 5 giugno dalle 6 e fino a cessato bisogno :

in Via Mario Bianco nel tratto compreso tra Via Sora e Via Tasso, in Largo Belotti nel tratto compreso tra Via Sabotino e Largo Gavazzeni e anche nel Piazzale antistante gli Uffici Statali e in Via Monte Grappa
• divieto di sosta con rimozione forzata ambo i lati per tutte le categorie dei veicoli eccetto quelli a servizio della manifestazione
in Largo Colle Aperto sul lato sinistro in direzione di Via Boccola, in Via Torni all’altezza della curva e in Via Cavagnis dopo la fermata del bus
• divieto di sosta con rimozione forzata nelle aree individuate in Concessione ed adibite a punti di ristoro

Domenica 5 giugno dalle ore 7.30 e fino a cessato bisogno

in Largo Gavazzeni e in Largo Belotti all’intersezione con Via Sabotino
• divieto di transito esteso a tutte le categorie di veicoli ad eccezione dei mezzi a servizio della manifestazione eseguito mediante il posizionamento di barriere fisiche a delimitazione dell’area oggetto dell’occupazione

in Viale Roma
• divieto di transito per tutte le categorie dei veicoli, eccetto il Servizio TPL, solo nell’ipotesi di notevole afflusso pedonale previa valutazione da parte della Polizia Locale presente alla partenza

Leggi anche

Qualche giorno di lavoro in via Borgo Canale: strada a fondo chiuso

Via Borgo Canale, sui colli di Bergamo, interrotta al traffico dei veicoli per consentire l’allacciamento della rete fognaria da parte della società Uniacque. Un intervento di pochi giorni, che però richiedere diversi provvedimenti viabilistici, validi dalle 09di lunedì 6 giugno e fino alle 19di venerdì 10 giugno.

Eccoli, nel dettaglio: in prossimità del civico 37 di Via Borgo Canale
• strada a fondo chiuso in corrispondenza degli scavi
• divieto di transito per tutte le categorie dei veicoli eccetto quelle dei residenti frontisti e i mezzi di soccorso compatibilmente con le fasi operative del cantiere e la sicurezza degli operai
• divieto di transito pedonale con deviazione dei pedoni sul lato opposto tramite l’installazione di idonea segnaletica da posizionare in prossimità dei passaggi pedonali più prossimi all’occupazione;
• istituzione del limite di velocità di 30 KM/h

Lavori di Uniacque in via Pradello, traffico di Largo Belotti e via dei Partigiani deviato lungo via Tasso

Uniacque ha segnalato al Comune di Bergamo la necessità di un intervento urgente tra via Pradello e via Verdi per sostituire condotte idriche particolarmente danneggiate. Dalla prossima settimana, per circa un mese, sarà quindi necessario chiudere il fondo di via Partigiani, con la conseguente necessità di deviare il flusso dei veicoli dei residenti e di coloro che percorrono largo Belotti verso via Tasso (sospendendo temporaneamente la ZTL di fronte agli uffici statali) e, successivamente, verso via Contrada Tre Passi.

Sono stati quindi decisi i seguenti provvedimenti viabilistici, per una superficie sufficiente alla movimentazione dei mezzi e per tratti progressivi di avanzamento del cantiere:

In Via Verdi in prossimità di Via Pradello
• restringimento della carreggiata a vista garantendo sempre una corsia per ogni senso di marcia
• istituzione del limite di velocità di 30 KM/h
• divieto di transito pedonale con deviazione degli pedoni sul marciapiede opposto tramite l’installazione di idonea segnaletica da posizionare in prossimità dei passaggi pedonali più prossimi all’occupazione

in Via Pradello nell’ultimo tratto stradale che adduce a Via Verdi provenendo dalle scuole
• strada a fondo chiuso in corrispondenza dello scavo
• istituzione del doppio senso di circolazione, solo per i veicoli dei residenti frontisti, con• obbligo di uscita verso Largo Belotti

© RIPRODUZIONE RISERVATA