Il sito del nostro giornale si rinnova: nuova grafica, news e più interazione

Da mercoledì mattina una novità per i nostri lettori: ecodibergamo.it cambia aspetto e funzioni. Riorganizzate le sezioni, più foto e video, focus sui social. Gli utenti potranno personalizzare la loro homepage.

Il sito del nostro giornale si rinnova: nuova grafica, news e più interazione
La homepage del sito nuovo de L’Eco

Più contenuti e una grafica lineare per un sito più facile da consultare: questo il risultato di un lavoro di squadra tra la redazione del nostro giornale e il team di sviluppo tecnico e grafico del gruppo Sesaab. Domani mattina il sito web de L’Eco di Bergamo si rifà il look: non è solo un cambio di immagine, un abito più moderno e «alla moda», ma a rivoluzionarsi è tutto il sistema di progettazione dei contenuti, riorganizzati per blocchi tematici e servizi personalizzati.

Ecco come sarà

Il dominio ovviamente non cambia: all’indirizzo ecodibergamo.it mercoledì mattina il sito sarà ripensato nel suo menu tematico. Non cambiano le sezioni che restano le medesime del giornale - Cronaca, Economia, Sport e la Cultura con gli Spettacoli - numerose sono le rubriche tematiche che avranno maggior peso nella homepage. Navigando, sarà possibile leggere immediatamente le notizie del giorno in primo piano, con lanci in tempo reale, approfondimenti e il rimando al nostro giornale cartaceo, acquistabile in edizione sfogliabile in formato pdf direttamente online.Il sito nuovo valorizza anche i nostri canali tematici: gli approfondimenti sull’Atalanta con Corner, Skille e il focus sulle imprese, fino ad Eppen che si concentra sugli avvenimenti che animano il territorio.

Navigando la homepage avranno un ruolo centrale gli editoriali del giorno, così come la home dà spazio al tempo libero con gli appuntamenti sempre a cura di Eppen e un focus dedicato al cinema. Non mancano ovviamente le previsioni meteo e tutti i servizi collegati al nostro giornale, da Case in festa fino al collegamento con Orobie, sito dedicato alle nostre montagne, e il rimando ai siti del nostro network, Bergamo Tv e Radio Alta in primis.(VD)«Un sito moderno, facile da leggere e con più approfondimenti».

Più visibilità anche alle foto dei lettori, sempre numerosissime, un ruolo da protagonista lo avranno anche i video e StoryLab, così come le storie dei bergamaschi senza confini.

Al centro contenuti e servizi

Un sito più organico, quindi, più organizzato nei suoi contenuti che sono accorpati per macrotemi e per sezioni di riferimento. Un sito anche più social che permetterà di salvare e condividere ogni notizia attraverso i diversi canali interattivi della Rete. Resta confermata la pagina Facebook del giornale così come la pagina Instagram @ecodibergamo che negli ultimi mesi sta crescendo grazie a nuove Storie pubblicate, sondaggi e reel.

Anche la notizia, nella sua specificità, è stata ripensata: la sua grafica è più lineare, valorizzando e immagini e i video. L’obiettivo è sempre quello di dare notizie in tempo reale e lavorare sugli approfondimenti, per tenere ben saldo il legame tra l’edizione cartacea del nostro giornale e il progetto online.

I lettori sono protagonisti

Protagonisti di questo restyling i lettori: il sito offre l’opportunità di registrarsi gratuitamente online, individuando i temi e gli argomenti di interesse affinchè ciascuno possa crearsi una propria homepage personalizzata, anche nella sua visualizzazione. Sarà possibile selezionare quindi i contenuti di interesse non solo per sezione, ma anche per argomento e anche area territoriale così come scegliere le newsletter che si desidera ricevere, salvare gli articoli di interesse, parlare con la redazione e verificare i propri abbonamenti.

La registrazione al sito, completamente gratuita e molto rapida, permetterà anche di leggere integralmente alcuni articoli che la redazione pubblicherà: un servizio che partirà tra una decina di giorni dato che, per dare il via a questa nuova avventura, tutto il sito sarà navigabile liberamente, senza la richiesta di registrarsi. Il consiglio però è quello di crearsi già il proprio profilo, se non si è già registrati, per entrare nella Comunity de L’Eco di Bergamo. Seguiteci anche sui social: su Instagram continueremo a pubblicare post e sondaggi, aggiornandovi anche attraverso Facebook. Buona navigazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA