Oscar Bianchi confermato presidente del Csv di Bergamo
Il nuovo Direttivo: Oscar Bianchi è il primo a sinistra (Foto by Csv Bergamo)

Oscar Bianchi confermato presidente del Csv di Bergamo

Giovedì 17 giugno si è riunito per la prima volta il nuovo Direttivo del Centro di Servizio per il Volontariato di Bergamo, eletto dall’Assemblea dei soci lo scorso 25 maggio. Oscar Bianchi confermato presidente. Brunella Conca vicepresidente vicaria, Simone Pezzotta vicepresidente.

Si è riunito oggi, giovedì 17 giugno, per la prima volta il nuovo Consiglio Direttivo del Centro di Servizio per il Volontariato di Bergamo, eletto dall’Assemblea dei soci lo scorso 25 maggio. Il Consiglio Direttivo del Centro, che resterà in carica per i prossimi tre anni e avrà il compito di guidare le attività e i servizi rivolti al variegato mondo del volontariato bergamasco, ha riconfermato alla presidenza Oscar Bianchi, già presidente del Centro nei due trienni precedenti in rappresentanza dell’Avis provinciale. Brunella Conca della Fondazione Serughetti La Porta è stata, invece, eletta vicepresidente vicaria e Simone Pezzotta, rappresentante delle Acli Provinciali, è stato nominato vicepresidente.

Questi gli altri volontari eletti dall’Assemblea dei Soci nel Consiglio Direttivo: Pietro Bailo in rappresentanza di Arci Provinciale, Roberto Boroni come Associazione Mercato&Cittadinanza, Anna Lisa Cesani in qualità di rappresentante della Società di San Vincenzo de Paoli, Ivan Cortinovis in rappresentanza di Uildm Bergamo, Alessandro Piscone per Telefono Amico Italia Centro di Bergamo, Giusy Poma rappresentante di Associazione Aeper e Mario Vitali per Auser Provinciale.

 «Il triennio appena concluso è stato particolarmente ricco e impegnativo: ci ha visti affrontare il delicato passaggio della Riforma del Terzo Settore, non ancora concluso, e poi ha chiesto al volontariato di rimettersi in gioco di fronte alla pandemia – ha dichiarato Bianchi –. Il volontariato di domani, come abbiamo più volte ribadito durante i recenti Stati Generali, non sarà più lo stesso. Con la squadra appena eletta dovremo ripartire proprio da qui: ci aspettano tre anni di lavoro intensi».

Luigi Burini e Paolo Moro entrano, invece, a far parte dell’Organo di Controllo insieme a Lauro Montanelli nominato dall’Otc – Organismo Territoriale di Controllo.

Ecco chi sono i Volontari che guideranno Csv nei prossimi anni.

Pietro Bailo
40 anni, compagno di Valeria e papà di Ettore e Cora, è il referente dei circoli per Arci Bergamo in rappresentanza della quale è stato eletto nel Consiglio Direttivo di Csv. Da tempo attivo nel mondo della cittadinanza attiva bergamasca, dal 2017 è Presidente di Maite, associazione che in tempo di pandemia ha promosso l’esperienza SuperBergamo. All’interno del quartiere di Città Alta gestisce un progetto di rigenerazione urbana a base culturale e sociale attraverso la riqualificazione degli Spazi dell’Ex Carcere di Sant’Agata. È al suo secondo mandato come consigliere di Csv Bergamo.

Oscar Bianchi
49 anni, sposato con due figlie, è stato eletto nel Consiglio Direttivo di CSV come rappresentante Avis. Laureato in Economia e Commercio, è responsabile di area presso un importante gruppo bancario. Da sempre molto attivo nel mondo del volontariato, ha ricoperto la carica di Presidente di Avis Provinciale Bergamo, di cui ora è amministratore, e attualmente è Presidente di Avis Lombardia. È consigliere della Fondazione della Comunità Bergamasca. Ha già ricoperto il ruolo di amministratore del Centro di Servizio per il Volontariato di Bergamo dal 2009 al 2012, di Vicepresidente dal 2012 al 2015 e di Presidente dal 2015 al 2021.

Roberto Boroni
63 anni, sposato con tre figli e nonno di un nipote, ha lavorato nell’ambito dell’industria metalmeccanica e ora è in pensione. Membro fin dalla fondazione dell’associazione Mercato&Cittadinanza, che ha incontrato quando faceva parte del Comitato del Parco Agricolo, ne è parte attiva da ormai più di dieci anni e si occupa dell’organizzazione dei mercati agricoli. Residente in Città nel quartiere di Grumello al Piano, partecipa alla rete sociale del quartiere. È stato eletto per la prima volta nel Consiglio Direttivo di Csv Bergamo, in rappresentanza di Mercato&Cittadinanza.

Livia Brembilla
39 anni, spostata con due figli, vive a Bergamo nel quartiere di Redona. È laureata in Sociologia e dal 2005 lavora in Caritas Diocesana di cui è responsabile dell’Osservatorio Povertà e dal gennaio 2019 anche dell’Area Comunità e Futuro. È stata animatrice per l’Ufficio Pastorale Età Evolutiva della Diocesi e Vicepresidente dell’associazione L’itinerante Onlus che si occupa di minori di strada in Romania. È al suo primo mandato come consigliere di CSV, eletta in rappresentanza dell’Associazione Volontari della Caritas Diocesana Bergamasca.

Annalisa Cesani
67 anni, mamma di due figli e nonna di quattro nipoti, ha lavorato come dipendente in una concessionaria automobilistica. Da sempre volontaria nella parrocchia di Boccaleone, prima come catechista e poi nella formazione degli adulti, è entrata a far parte della Società di San Vincenzo de Paoli con i genitori e da quel momento è sempre rimasta legata all’associazione sia nel quartiere che nel Consiglio Centrale, di cui è diventata membro del direttivo. Impegnata nella Rete di quartiere di Boccaleone, è anche referente San Vincenzo per le conferenze della Città. In passato è stata volontaria di Cittadinanzattiva - Tribunale del Malato. È al suo secondo mandato nel Consiglio Direttivo di Csv, di cui è già stata consigliere anche nel triennio 2018/2021 sempre in rappresentanza della Società di San Vincenzo de Paoli.

Brunella Conca
69 anni, è stata eletta nel Consiglio Direttivo di Csv come rappresentante della Fondazione Serughetti La Porta. Ha effettuato studi linguistici e ha insegnato tedesco in un liceo privato cittadino. Da più di trent’anni si occupa di volontariato ad ampio raggio. È conduttrice di corsi biblici e fa parte del Comitato organizzatore di Effetto Bibbia. Dal 2018 è membro della CET12 e del Consiglio Pastorale Diocesano. È al suo quinto mandato, non consecutivo, di consigliere del Centro di Servizio per il Volontariato di Bergamo, di cui è stata Vicepresidente e amministratrice nel triennio 2006/2009 e Vicepresidente nel triennio 2018/2021. È rappresentante del Centro all’interno dell’associazione Bergamo AAA.

Ivan Cortinovis
66 anni, è funzionario tecnico dell’Università Statale di Milano dove si occupa di ricerca come statistico medico. Ha iniziato ad occuparsi del sociale agli inizi degli anni ’70. Dal 1977 al 1980 è stato componente dell’Assemblea del Consorzio Sanitario di Zona di Bergamo e poi dell’Assemblea dell’Unità Socio Sanitaria Locale n.29 fino al 1985. Partecipa come volontario a diverse associazioni: è presidente dell’associazione Aiuto per l’Autonomia Odv ed è nel Consiglio Direttivo di UILDM Odv (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) Sezione di Bergamo, in rappresentanza della quale è stato eletto nel Consiglio Direttivo di Csv. È al suo quarto mandato come Consigliere del Centro di Servizio per il Volontariato di Bergamo, di cui è stato Vicepresidente vicario nel triennio 2018/2021.

Simone Pezzotta
28 anni, sposato, abita a Pradalunga. È Presidente della Cooperativa Sociale San Martino Progetto Autonomia e membro di presidenza delle Acli provinciali di Bergamo, realtà associativa in rappresentanza della quale è stato eletto nel Consiglio Direttivo del Centro di Servizio per il Volontariato di Bergamo. Inizia la sua esperienza nel mondo del volontariato all’interno dell’oratorio di Pradalunga: è a partire da questo vissuto che insieme ad altri giovani fonda l’Associazione Gruppo Liberamente, impegnata in politiche giovanili e progetti culturali ma anche sociali sul territorio di Pradalunga; è stato presidente dell’associazione per quattro anni e ora ne fa parte come volontario. È impegnato nell’associazionismo sportivo e membro della CET della Valle Seriana (Gruppo Traditio). Da un anno è presidente del Circolo Acli di Pradalunga. È al suo secondo mandato come consigliere di Csv Bergamo.

Alessandro Piscone
41 anni, vive da sempre a Bergamo nel quartiere di Borgo Palazzo ed è disegnatore progettista in un’azienda metalmeccanica. È impegnato da dieci anni come volontario dell’associazione Telefono Amico Italia Centro di Bergamo, di cui è stato presidente per un mandato dal 2017 al 2020; è stato eletto nel Consiglio Direttivo di Csv in rappresentanza dell’associazione. Collabora, inoltre, come volontariato con HealthAid Onlus. È al suo primo mandato come consigliere di CSV.

Giusy Poma
65 anni, vive a Torre de’ Roveri ed è volontaria di Aeper (Associazione Educativa Per La Prevenzione e il Reinserimento), in rappresentanza della quale è stata eletta nel Consiglio Direttivo di Csv Bergamo. Ha lavorato negli ambiti delle tossicodipendenze, della prevenzione, delle famiglie e dei minori all’interno della Cooperativa Sociale Aeper, di cui è anche stata membro del Consiglio di Amministrazione e Presidente. Ha fatto parte del Consiglio Esecutivo del Cnca (Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza) Regionale. Attualmente è volontaria, oltre che dell’Associazione Aeper, anche del Centro di Giustizia Riparativa della Caritas Diocesana Bergamasca e partecipa al percorso di formazione per volontari della Casa Circondariale di Bergamo. È al suo primo mandato come consigliere di Csv.

Mario Vitali
69 anni, sposato con un figlio, vive a Villa di Serio e da dodici anni è impegnato come volontario all’interno di Auser, Associazione per l’invecchiamento attivo, in rappresentanza della quale è stato eletto nel Consiglio Direttivo di Csv. Prima di entrare a far parte di Auser si è occupato di associazionismo sportivo. Da quattro anni è presidente di Auser Provinciale Bergamo, e attualmente ricopre la carica di consigliere del consiglio direttivo sia di Auser Regionale Lombardia che di Auser Nazionale. È al suo secondo mandato come consigliere di CSV, di cui ha già fatto parte nel triennio 2018/2021.


© RIPRODUZIONE RISERVATA