Coltelli, casalinghi e giocattoli sequestrati. La Polizia Stradale dona materiale a scuole e famiglie

Coltelli, casalinghi e giocattoli sequestrati. La Polizia Stradale dona materiale a scuole e famiglie

Continua l’attività di devoluzione per scopi benefici da parte della Polizia Stradale di Bergamo ad enti, associazioni onlus e scuole del territorio di materiale sequestrato e successivamente confiscato, in seguito ai controlli ordinari operati su strada dalle proprie pattuglie di Polizia al fine di prestare un piccolo aiuto tangibile al mondo scolastico e a coloro che vivono più in difficoltà.

La Polizia di Stato ha donato 69 set di coltelli e 90 prodotti per parrucchieri alle scuole alberghiere e di acconciature della Bergamasca e materiale casalingo e giocattoli all’Opera Diocesana Patronato San Vincenzo

Negli scorsi mesi, durante alcuni controlli delle aree di servizio lungo l’autostrada A4, sono stati sequestrati e successivamente confiscati alla conclusione dell’iter amministrativo numerosi set di coltelli nei confronti di venditori abusivi di nazionalità romena controllati presso l’area di servizio Brianza di Caponago (Monza Brianza) e di un vettore di nazionalità cinese completamente abusivo, privo della licenza per il trasporto conto terzi. Questi sequestri sono il risultato di controlli su strada effettuati da pattuglie della Polizia di Stato della Sottosezione della Polizia Stradale di Seriate lungo l’autostrada A4, che hanno accertato nei confronti dell’autotrasportatore le violazioni della normativa per il contrasto dell’abusivismo. Per lui sanzioni amministrative per un totale di 7.219 euro, mentre nei confronti dei venditori abusivi presso l’area di sevizio Brianza la sanzione ammonta a 5.164 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA