Lilt, festa per i primi 90 anni: c’è anche una mostra all’ospedale Papa Giovanni
La presentazione della mostra (Foto by Bedolis)

Lilt, festa per i primi 90 anni: c’è anche una mostra all’ospedale Papa Giovanni

Lega italiana per la lotta contro i tumori, fino alla fine dell’anno l’esposizione sotto la Torre 7. De Ponti: «Dopo il Covid vogliamo tornare». Stasi: «Siamo felici di ospitarvi»

Raccolte fondi (quasi) impossibili, come i 60 milioni raccolti nel 1957 per dotare gli ex ospedali Riuniti della «bomba a cobalto» contro il tumore, azioni creative come la App «Clicca il neo» per scattare foto e ricevere una risposta dal dermatologo, la distribuzione di mele ai fumatori in cambio del pacchetto di sigarette. Non si contano le iniziative che Lilt Bergamo (Lega italiana per la lotta contro i tumori) ha promosso nei primi 90 anni di vita, traguardo che ha deciso di celebrare in una mostra lungo la hospital street dell’ospedale Papa Giovanni XXIII fino alla fine dell’anno (sotto la Torre 7). Felice di offrire ospitalità Maria Beatrice Stasi, direttore generale dell’Asst Papa Giovanni XXIII: «Il grande merito di Lilt è aver intuito per prima tra le associazioni l’importanza della prevenzione, e ha avuto l’intuizione di muoversi fuori dall’ospedale ma accanto all’ospedale, insieme ai suoi volontari. Siamo molto contenti di questa mostra, per il prossimo anno, in occasione del mese della prevenzione, vorremmo proiettare su una delle nostre torri le luci rosa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA