Covid, Londra
specchio
di malintesa
libertà

La Gran Bretagna di questi giorni è l’esempio tangibile di un malinteso senso di libertà. Soprattutto i no vax e i no Green pass nostrani dovrebbero rifletterci sopra invece di occupare i porti e gridare alla dittatura sanitaria. Come è noto il Regno Unito è nel mirino di una terza ondata gravissima, che registra 200 morti al giorno nonostante la doppia vaccinazione di gran parte della popolazione grazie al vaccino creato nei laboratori di Cambridge AstraZeneca. I contagi sono alle stelle e hanno raggiunto l’altro giorno il picco di 50mila.

Covid, Londra specchio di malintesa libertà

I consiglieri scientifici e medici continuano a sollevare la questione chiedendo misure restrittive urgenti, ma il premier Boris Johnson continua ad assicurare che tutto è sotto controllo e parlare di «soglia di morti tollerabile». Se ne è andato pure in vacanza, per rassicurare i sudditi di Sua Maestà (perché la politica, in tutto il mondo, è rappresentazione), senza ovviamente rassicurarli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA