Al via la sperimentazione in Lombardia: «Esami anche alla sera e nei pomeriggi prefestivi e festivi»

La novità Ok della Giunta regionale, via il 1° maggio. Moratti: «Sperimentazione di 12 mesi che si estenderà». Ma i sindacati: «Senza assunzioni il sistema imploderà».

Al via la sperimentazione in Lombardia: «Esami anche alla sera e nei pomeriggi prefestivi e festivi»
La sperimentazione comincerà dalla diagnostica strumentale, ma potrà estendersi ad altre prestazioni

Ambulatori aperti anche la sera e nei pomeriggi dei giorni prefestivi e festivi per effettuare una risonanza magnetica, una tac o una mammografia. La sperimentazione di 12 mesi partirà il 1° maggio e tutte le aziende sanitarie pubbliche (Asst e Irccs) della Lombardia dovranno garantire prestazioni anche nella fascia serale (dalle 20 alle 24) dal lunedì al venerdì (oltre ai pomeriggi festivi e prefestivi), partendo appunto dalla diagnostica per immagini erogata dalle grandi attrezzature.

© RIPRODUZIONE RISERVATA