Elezioni, la geografia dei collegi: rappresentanza ridotta

Il nuovo sistema. Il territorio-spezzatino: nei listini col proporzionale conta la posizione del candidato. Senato, maxi-area con altre tre province.

Elezioni, la geografia dei collegi: rappresentanza ridotta

L’unica certezza è che la rappresentanza territoriale diminuirà, e diminuirà significativamente. Dai 18 bergamaschi in uscita dal Parlamento, si potrebbe scendere a una decina . Una questione di geografia e di tagli: la nuova morfologia dei collegi elettorali disegnata a seguito della riforma costituzionale del 2020 che ha ridotto il numero di parlamentari (i senatori elettivi sono passati da 315 a 200, i deputati da 630 a 400) consegna inevitabilmente un quadro complicatissimo – e rimpicciolito – anche in Bergamasca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA