• Lunedì 06 Luglio 2020
  • (0)

Sondaggio Il Sole24Ore su sindaci e presidenti di Regione: chi sale e chi scende

Dopo quelle sanitarie ed economiche, ecco le ricadute politiche della crisi determinata dalla pandemia. Il Sole24Ore ha pubblicato i risultati di un'indagine sul livello di gradimento dei presidenti di 18 Regioni e dei sindaci di 105 capoluoghi. La domanda rivolta ai cittadini intervistati non era specificamente incentrata sulla gestione dell'emergenza coronavirus, ma indubbiamente questo aspetto ha influito sulle valuatzioni. Per quanto riguarda la nostra realtà, se si votasse oggi per la presidenza della Regione, Attilio Fontana passerebbe dal 49,7% ottenuto al momento della sua elezione al 45,3. Non è una questione di schieramento: quello che al momento risulta il presidente di Regione più apprezzato (e che otterrebbe il maggior numero di consensi) è infatti il veneto Luca Zaia, della Lega proprio come Fontana, che se si votasse oggi otterrebbe il 70% dei consensi, con un aumento di quasi 20 punti percentuali rispetto al giorno in cui venne confermato alla guida della sua regione. Sul fronte dei sindaci, può ritenersi soddisfatto Giorgio Gori: il primo cittadino di Bergamo otterrebbe oggi infatti il 63,7% dei consensi, con un aumento dell'8,4% rispetto al 55,3 che gli era valso un anno fa la conferma alla guida di Palazzo Frizzoni. Non solo: il gradimento di Gori lo pone al terzo posto della classifica dei sindaci italiani dopo De Caro di Bari, e De Luca, primo cittadino di Messina.

None

Altri articoli
Guarda gli altri video