Mercoledì 13 Aprile 2011

Telecamera per truffa al bancomat
A Romano arrestati due romeni

Li hanno colti in flagranza mentre ritiravano tutto il materiale che avevano posizionato all'interno del bancomat al fine di carpire i codici segreti dei clienti dell'istituto di credito. Sono finiti così in manette due romeni con precedenti di 44 e 45 anni: i due nella mattinata di martedì 12 aprile erano entrati nello sportello bancomat della Banca di Credito Cooperativo di Calcio e Covo, in via Rubini a Romano, e avevano posizionato un lettore bancomat magnetico, una microcamera e un pannello di plastica.

Ad accorgersi il direttore della banca che ha segnalato la manomissione ai carabinieri di Romano. I militari si sono quindi appostati e hanno arrestato i due mentre, nella serata, sono tornati al bancomat per ritirare la loro apparecchiatura. I due sono stati quindi arrestati in flagranza per installazione di apparecchiature per intercettare informazioni riservate.

In carcere i due romeni, i carabinieri di Romano stanno ota indagando su 300 prelievi che da febbraio ad aprile sono stati verificati nella zona ai danni di 180 clienti  per un totale di 50 mila euro.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata