Venerdì 24 Giugno 2011

Bambino perde la mamma
e vaga per ore in centro città

Lo hanno visto vagare nei pressi di Palazzo Frizzoni, dopo le 9 di sera: un ragazzino spaesato, da solo. I passanti si sono preoccupati e hanno avvertito la questura. E i poliziotti sono riusciti a trovare la madre, che aveva già denunciato la scomparsa.

È successo mercoledì sera 22 giugno, in pieno centro città: alcuni passanti erano in piazza Matteotti quando hanno notato un ragazzino, ben vestito, che camminava come se avesse perduto la strada, si guardava attorno, a destra e a sinistra, quasi in attesa di qualcuno. Accanto a lui, nessun adulto.

I passanti non hanno perso tempo e hanno segnalato la cosa chiamando il «113»: è scattato immediatamente l'intervento di una pattuglia delle Volanti. Quando sono arrivati i poliziotti, il ragazzino era ancora lì, in piazza Matteotti: gli agenti gli hanno chiesto cosa facesse lì, da solo, per strada.

E lui non aspettava altro, ha spiegato ai poliziotti che dalle 2 del pomeriggio si trovava in quella zona della città: «Ero con mia madre, dovevamo fare shopping, ma poi mi sono girato e non l'ho più vista: ora la sto cercando».

I poliziotti hanno immediatamente portato in questura il ragazzino, lo hanno rifocillato, hanno ricostruito la sua identità (è brasiliano, ha 12 anni). E hanno scoperto che la madre, disperata, era tornata a casa a Osio Sotto ed era andata dai carabinieri a denunciare la scomparsa del bimbo.

Leggi di più su l'Eco di venerdì 24 giugno

m.sanfilippo

© riproduzione riservata