Mercoledì 20 Luglio 2011

Spacciava col nipotino sul sellino
Finisce in manette a Brignano

Con il nipotino di due anni e mezzo nel seggiolino della bicicletta spacciava dosi di cocaina per le vie del paese. Da giorni gli agenti del consorzio della polizia locale lo tenevano d'occhio e martedì è scattato l'arresto.

Si tratta di un marocchino, di trent'anni, con regolare permesso di soggiorno e senza precedenti penali, residente a Bariano ma da alcuni mesi domiciliato a Brignano a casa del fratello, padre di due figli. Nella sua camera da letto sono stati poi ritrovati altri 13 grammi di cocaina e più di 10 mila euro in contanti.

Gli agenti del consorzio di polizia locale già da giorni tenevano d'occhio il marocchino su segnalazione di alcuni brignanesi che avevano ritenuto sospetti i suoi spostamenti in bici per le vie del paese in determinati orari. Ieri, come era solito fare, intorno alle 12,30 è uscito con la bici portando con sé – pare per la prima volta – il nipotino seduto nel seggiolino. Dietro di lui la polizia locale su un'auto civetta che poco dopo gli ha intimato di fermarsi. Il marocchino è fuggito ma è poi stato arrestato.

Leggi di più su L'Eco in edicola mercoledì 20 luglio

a.ceresoli

© riproduzione riservata