Lunedì 28 Novembre 2011

«Abbiamo pensato al suo sorriso»
In gara nel ricordo dell'amica Yara

«Un attimo prima di entrare in pedana, è bastato pensare al sorriso di Yara, alla sua energia, alla sua voglia di fare ginnastica, e le ragazze hanno affrontato la prova cariche e determinate come lo era sempre lei». Non era certo una gara come le altre, quella dello scorso fine settimana a Cervia, per le ginnaste di ritmica della Polisportiva di Brembate Sopra.

La sfida di campionato nazionale di serie D, categoria Open, cadeva proprio nell'anniversario della scomparsa della loro compagna e amica Yara. E loro, portandola nel cuore, le hanno dedicato un ottimo risultato, un sesto posto.

Le atlete di ginnastica ritmica della Polisportiva brembatese Ilaria Ravasio, Roberta Tizzoni, Sara Canova e Sara Asperti, accompagnate dalla responsabile tecnica Daniela Rossi e dalle allenatrici Laura Capelli e Silvia Brena, hanno raggiunto sabato mattina il palazzetto dello sport della cittadina romagnola per partecipare al campionato nazionale.

Ad accompagnarle, il prezioso «in bocca al lupo» di mamma Maura, a cui, terminata la competizione, le giovani atlete hanno comunicato il bel risultato ottenuto, ricevendo le congratulazioni della famiglia Gambirasio. Ai due giorni di gare hanno partecipato settanta società da tutta Italia.

«Per queste atlete è stata la gara conclusiva dell'anno sportivo 2011 - aggiunge Daniela Rossi -. Si è svolta nei giorni 26 e 27 novembre, date che non dimenticheremo mai. Giornate durante le quali, è inutile dirlo ma è così, in noi è ritornato il ricordo dei momenti di ansia e di angoscia vissuti per la scomparsa di Yara. Poi, un attimo prima di entrare in pedana, è bastato pensare a lei per gareggiare bene e dedicarle la gara».

Leggi di più su L'Eco di lunedì 28 novembre

m.sanfilippo

© riproduzione riservata