Mercoledì 11 Gennaio 2012

Incidente in motorino a Pontirolo
Resta grave il 16enne di Treviglio

È ancora in gravi condizioni il sedicenne, J.M. residente a Treviglio, rimasto coinvolto in un incidente in motorino. Il ragazzo, nel pomeriggio di martedì 10 gennaio, è salito in sella allo scooter di un suo amico per una breve corsa che si è poi conclusa in ospedale: arrivato a pochi metri dalla cappella votiva in via Pellico, a Pontirolo, dove si trovava riunita la sua compagnia di amici, ha perso il controllo dello scooter, finito poi contro di loro. Ad avere la peggio è stato però lo stesso 16enne: nel cadere a terra il ragazzo è finito contro altri due scooter parcheggiati vicino alla cappella che, cadendogli addosso, gli hanno procurato ferite serie. Ora si trova ancora ricoverato in prognosi riservata all'ospedale di Treviglio.

«All'inizio non abbiamo capito cosa fosse successo – afferma una diciottenne che ha assistito all'incidente –, abbiamo visto solo volare in aria pezzi di scooter». L'incidente si è verificato intorno alle 16. Inizialmente sembrava che il sedicenne fosse finito contro una pianta vicina alla cappella. Più tardi è stato invece ricostruito che si è ferito a causa degli altri scooter che gli sono caduti addosso. J. M. è apparso subito in condizioni serie: «Era in stato di semincoscienza – afferma ancora la diciottenne che ha assistito all'incidente –. Si lamentava per il dolore». Sul posto, chiamati dagli stessi giovani, sono intervenuti i mezzi di soccorso del 118. Dopo essere stato sedato, il sedicenne è stato portato in ambulanza all'ospedale di Treviglio dove si trova ricoverato in gravi condizioni in rianimazione.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata