Bergamasco arrestato in Svizzera
Stava per rapinare ufficio postale

Un bergamasco, il 36enne Omar Paris di Lovere, è stato arrestato stamattina, mercoledì 9 gennaio, dai carabinieri di Bergamo e Clusone prima che effettuasse una rapina con un complice in un ufficio postale di Melano (Lugano), in Svizzera.

Bergamasco arrestato in Svizzera Stava per rapinare ufficio postale

Un bergamasco, il 36enne Omar Paris di Lovere, è stato arrestato stamattina, mercoledì 9 gennaio, dai carabinieri di Bergamo e Clusone prima che effettuasse una rapina con un complice in un ufficio postale di Melano (Lugano), in Svizzera.

Era da novembre che i militari dell'Arma pedinavano la banda e stamattina, con la collaborazione della polizia svizzera, in base ad accordi tra i due Stati, hanno deciso di entrare in azione. Con Paris, considerato il braccio armato della banda, era lui ad avere infatti una pistola, è stato arrestato anche Valentino Cerfoglia, 59enne di Chiavenna, considerato invece la mente. I due avevano in tasca un passamontagna e si muovevano con un'auto rubata, segno che stavano entrando nell'ufficio postale per un colpo.

Paris era già ben conosciuto dalle forze dell'ordine per i suoi precedenti (furti ed estorsioni), mentre Cerfoglia aveva rapinato le poste di Olmo al Brembo nel 2007. Con loro è stato arrestato anche Stefano D. italiano 46enne, bloccato nella sua casa di Lugano e considerato il basista della banda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA