Mercoledì 04 Giugno 2014

Ballottaggi, tutto in pochi metri

tra piazza Dante e della Libertà

Tutto in pochi metri, separati solo dal Tribunale e da via Petrarca: centrodestra e centrosinistra si preparano al ballottaggio di domenica . I due schieramenti chiuderanno la campagna elettorale praticamente gomito a gomito e in contemporanea.

L’ultimo faccia a faccia tra l’uscente Franco Tentorio e lo sfidante Giorgio Gori è in agenda venerdì 6 giugno dalle 18 alle 19,30 nell’ Aula Conferenze dell’Università in Sant’ Agostino. Il format del dibattito sarà organizzato da L’Eco di Bergamo e coordinato dal suo direttore Giorgio Gandola. Saranno presenti anche i giornalisti delle altre testate che si alterneranno con il pubblico in una sorta di inedito confronto all’americana, trasmesso in differita venerdì dalle 21 su Bergamo Tv.

E poi spazio alle feste finali. Alle 19,30 in piazza della Libertà, spazio al centrodestra e a Tentorio: ospiti attesi, Maria Stella Gelmini, il segretario leghista Matteo Salvini e (forse) Guido Crosetto di Fratelli d’Italia. Giovedì 5 giugno, invece, Tentorio riceverà la visità di Giovanni Toti, consigliere politico del partito, che torna in città nel giro di poche settimane: appuntamento alle 19 a «Casa Tentorio», in via Sant’Orsola: da qui passeggiata a piedi fino al locale «I Giardini» di piazza della Repubblica per l’aperitivo.

Il centrosinistra si dà invece appuntamento in piazza Dante, a pochi metri da piazza della Libertà: già terreno del centrosinistra e di Giorgio Gori, che torna sul (fortunato) luogo della chiusura del primo turno, piazza Dante. Programma in via di definizione, con ospite venerdì 6 giugno il ministro per le Riforme Costituzionali, Maria Elena Boschi.

© riproduzione riservata