Giovedì 17 Aprile 2014

Forza Italia presenta la squadra

I 32 candidati di Tentorio sindaco

Franco Tentorio, sindaco di Bergamo

Sono 32 i candidati di Forza Italia per le elezioni comunali di Bergamo a supporto del sindaco uscente Franco Tentorio.

Nella lista spiccano i nomi del vicesindaco Gianfranco Ceci, dell’assessore comunale alle Politiche della casa Tommaso D’Aloia, della vicecoordinatrice provinciale di Forza Italia e senatrice della Repubblica nella XVI legislatura Maria Alessandra Gallone e del capogruppo in Consiglio Comunale Giuseppe Petralia.

Figurano due consiglieri provinciali uscenti: Maurizio Maggioni e Matteo Oriani. Cinque sono invece i consiglieri comunali uscenti: Raimondo Davanzo, Enzo De Canio, Carlo Di Gregorio, Giampietro Tomasini e il già citato Giuseppe Petralia.

Una lista che può contare su 14 donne, di cui due cittadine italiane ma di origine straniera: Elvira Androne dalla Romania e Leandra Arnaldo Pavorè dal Brasile e su 6 giovani sotto i 35 anni, il più giovane è Stefano Benigni, Coordinatore Regionale dei Giovani di Forza Italia. In lista anche l’indipendente Desilia Boccardo.

Una squadra molto variegata che annovera - dice il comunicato stampa di Forza Italia - persone di grande esperienza politica sul territorio bergamasco e diversi rappresentanti del mondo delle libere professioni e dell’imprenditoria. Si contano: 6 avvocati, 4 insegnanti, 3 imprenditori, 2 medici, e poi ancora operai, artigiani, commercianti, commercialisti, dirigenti d’azienda e pensionati.

La presentazione della lista, avvenuta giovedì 17 alle 18 nella sede del partito in via Frizzoni 28 a Bergamo, è stata non solo l’occasione di riconfermare l’impegno di volti già noti della politica bergamasca, ma anche di conoscere i candidati che hanno scelto di correre in questa campagna elettorale sotto il simbolo di Forza Italia, condividendo gli ideali del partito e un progetto politico chiaro per la città.

Alla conferenza stampa di presentazione della lista erano presenti anche l’onorevole Gregorio Fontana e l’onorevole Enrico Piccinelli che hanno sottolineato l’impegno di Forza Italia come partito centrale della coalizione, che chiama ancora una volta in campo i cittadini bergamaschi a fare una scelta tra due visioni molto diverse su come amministrare la città.

«Grazie allo straordinario lavoro di FI, dei partiti di coalizione e del sindaco Franco Tentorio, abbiamo liberato questa città dall’amministrazione della sinistra che ha rappresentato 5 anni di tasse, divieti, connivenza con i poteri forti, disinteresse per imprenditoria e commercio - ha sottolineato l’onorevole Gregorio Fontana -. Il cambiamento che abbiamo portato ha dato un volto nuovo alla città».

«Il più grande successo ottenuto dall’amministrazione Tentorio è stato quello di mantenere la qualità dei servizi a fronte di minori risorse - ha incalzato Alessandro Sorte, coordinatore provinciale di Forza Italia -. Siamo convinti che Bergamo abbia ancora bisogno di Forza Italia per portare a termine il lavoro iniziato. Siamo convinti di aver schierato una squadra di persone di grande valore, che tanto potranno fare per la nostra città, persone che hanno deciso di dedicare energie e tempo per la comunità».

«Competenza, esperienza, consenso e concretezza sono le parole d’ordine di questa amministrazione - ha dichiarato Ceci -. In questi 5 anni, nonostante le difficoltà economiche, abbiamo gestito la città secondo i dettami del buon padre di famiglia, abbiamo messo le radici per grandi opere, che ora necessitano di essere portate a termine. Chiediamo altri 5 anni per consegnare una città nuova, più sicura, più attenta al welfare, più viva, proiettata verso l’Expo, più sostenibile. Non dimentichiamo i successi raggiunti. Le nostre non sono promesse elettorali ma un elenco di progetti sui quali già stiamo lavorando».

La parola poi a D’Aloia: «Il merito dell’amministrazione Tentorio è di aver mantenuto inalterati i servizi per il sociale e la cultura, di aver dimostrato una forte attenzione ai giovani e al turismo e aver portato avanti una politica di apertura ai commercianti. Franco non ha bisogno di manifesti, i cittadini lo conoscono e lo stimano da anni, al contrario di chi ha bisogno di comparsate agli eventi mondani».

L’onorevole Gallone ha aggiunto: «Questa lista rappresenta un mix di esperienza e di freschezza, tra chi la politica l’ha nel sangue e chi per la prima volta ha deciso di impegnarsi concretamente per il bene e il servizio della comunità. A Bergamo c’è sempre stata alternanza di amministrazioni, questa volta chiediamo di dare l’opportunità a questa squadra di portare a termine il lavoro iniziato. Non facciamoci incantare da un volto nuovo, mai come in questo momento c’è di bisogno di continuità».

Durante la conferenza stampa sono stati presentati anche presentati il simbolo «Forza Italia Berlusconi per Tentorio», che campeggerà sulle schede elettorali e i manifesti affissi per la città e per la provincia per elezioni europee. «Fidati di chi conosci, Franco Tentorio Sindaco»: è lo slogan della campagna che Forza Italia dichiara con orgoglio, sottolineando - conclude ll comunicato stampa - «un impegno politico concreto, trasparente e chiaro, contrariamente alla politica spettacolo che sta facendo la sinistra in queste elezioni».

© riproduzione riservata