Lunedì 31 Maggio 2010

Atalanta, Bortolotti si dimette
ma poi «sospende» le dimissioni

Presentate e poi «congelate» fino al prossimo Consiglio d'amministrazione dell'Atalanta. Sono le dimissioni di Umberto Bortolotti dal Consiglio d'amministrazione della società nerazzurra.

Bortolotti ha presentato le proprie dimissioni dal Cda della società in mattinata, ma le ha poi sospese. Bortolotti, che già la scorsa settimana aveva parlato con Alessandro e Francesca Ruggeri, avrebbe presentato le dimissioni non perché in polemica con la società, ma per lasciare le più ampie possibilità di manovra ai due Ruggeri in questa delicata fase, quando cioè si sta ancora cercando di stabilire il futuro dell'Atalanta.

Se la proprietà cambierà - avrebbe fatto sapere Bortolotti - allora tutti i consiglieri si dovranno dimettere in attesa di conoscere le intenzioni del nuovo proprietario, se invece la società resterà nelle mani di Alessandro e Francesca Ruggeri, tutti i consiglieri dovranno rimboccarsi le maniche per dare un forte sostegno alla conduzione societaria.  

a.ceresoli

© riproduzione riservata