Domenica 21 Agosto 2011

Il Gubbio espugna Bergamo
Atalanta fuori dalla Coppa Italia

La beffa è servita. Il Gubbio, formazione di Serie B, elimina un'Atalanta volitiva, ma povera di idee e in vena di regali a soli sette giorni dal via del campionato ed espugna il Comunale conquistando la qualificazione al turno successivo della Coppa Italia.

Il match, condizionato dal grande caldo, è iniziato con il saluto dei bergamaschi al rientrante Manfredini e i cori dei tifosi per Doni. L'incontro si è messo subito in salita per i nerazzurri, in svantaggio al 24' per una sfortunata deviazione nella propria porta di Padoin. Nei restanti venti minuti però prima Moralez e poi Tiribocchi ribaltano la situazione.

Sembra la fine di un incubo, ma Manfredini e compagni dimenticano la testa negli spogliatoi e subiscono in pochi minuti la doppietta di Giannetti. Donnarumma, il migliore in campo insieme a Gianetti, para tutto quello che passa dalle sue parti. Tiribocchi si fa cacciare per un'entrataccia su Bartolucci al 22': il Gubbio sembra vicino all'impresa, ma Gabbiadini riporta il match in parità, sul risultato di 3-3.
Sembra tutto finito, ma l'ennesimo buco difensivo viene sfruttato alla grande dagli umbri che conquistano la qualificazione a 3 minuti dalla fine grazie ad un gol di Raggio.

Tra sette giorni a Bergamo sarà campionato e sarà necessaria ben altra prestazione per dimezzare la penalizzazione di 6 punti. Serviranno più idee, più gioco e ancora più voglia, con la speranza che l'ultima settimana di mercato regali ai bergamaschi una prima punta in grado di garantire gol pesanti e un centrocampista in grado di costruire gioco.

«Sono soddisfatto dell'attacco della squadra - ha commentato il match a fine gara mister Colantuono -, siamo invece andati male dietro, dove abbiamo dimostrato poca lucidità, soprattutto nella ripresa. Ora, anche se dispiace questa eliminazione, dobbiamo restare compatti e pensare alla prima di campionato della prossima settimana».

Simone Masper


LE AZIONI PIU' IMPORTANTI
PRIMO TEMPO
6': Retropassaggio rischioso di Benedetti per Donnarumma: Marilungo in pressing sul portiere rischia la clamorosa carambola in rete. 8':. Scambio Moralez-Marilungo-Tiribocchi-Marilungo: il numero 89 atalantino, pescato in fuorigioco, aveva comunque calciato alto da ottima posizione. 10': Cross di Moralez, sponda di Marilungo per Tiribocchi: la botta sicura dell'attaccante nerazzurro è respinta dal muro difensivo del Gubbio; il colpo di testa di Lucchini sul seguente angolo termina alto.
13: Il difensore umbro Benedetti termina alto appena fuori area.
16': Punizione di Moralez dalla sinistra, testa di Marilungo dall'altezza del dischetto, palla fuori.
24': GOL GUBBIO: Bazzoffia stringe e di sinistro mette in mezzo un traversone che Padoin devia nella sua rete.
25': Bonaventura scatta sulla fascia destra stringe e conclude, centrado la parte superiore della traversa grazie ad un rimpallo fortunoso. Atalanta reagisce e aumenta i ritmi dopo il gol subito.
27': calcio d'angolo di Moralez, colpo di testa di Mafredini e miracolo del portiere.
30': GOL ATALANTA. Maxi Moralez batte Donnarumma con una potente conclusione appena fuori dall'area piccola: la palla sbatte due volte sulla traversa prima d'entrare in rete.
32'. Punizione di Almici dalla distanza, Consigli para senza affanni.
35': Moralez sempre più incisivo nella manovra atalantina: il numero 11 nerazzurro salta l'uomo, converge e calcia a rete, ma Donnarumma respinge con bravura. Bonaventura fallisce il facile colpo sotto rete e manda alto a portiere battuto.
38': GOL ATALANTA: Assist di Bonaventura, Tiribocchi stoppa il pallone e calcia con potenza dal limite realizzando il vantaggio bergamasco.
40': Punizione a girare di Ragatzu dal limite: palla alta di poco alla sinistra di Consigli.

SECONDO TEMPO
3': GOL GUBBIO: Il neo entrato Giannetti riporta il match in parità, anticipando Manfredini su un cross di Bazzoffia dalla destra.
7': GOL GUBBIO: Carmona perde un pallone prima del centrocampo e provoca un contropiede ospite con 4 giocatori del Gubbio contro un nerazzurro. La difesa atalantina riesce a respingere il primo pericolo, ma sulla respinta Giannetti centra il bersaglio.
20': debole colpo di testa di Schelotto che termina tranquillamente nelle mani di Donnarumma.
22': Miracolo di Donnarumma su tiro ravvicinato di Tiribocchi. L'occasione è nata da una combinazione Caserta-Schelotto, il cui cross viene ciccato dallo stesso Caserta prima di giungere al Tiribocchi. Sul proseguio dell'azione il numero 90 atalantino viene espulso per un entrata a gamba tesa su Bartolucci
24': Conclusione di Bonaventura da appena fuori area, Donnarumma devia in angolo. 30': Caserta calcia di prima intenzione appena fuori area, ma Donnarumma para senza troppi problemi.
33': GOL ATALANTA: azione prolungata dei nerazzurri; Gabbiadini è il più rapido a concludere a rete e a realizzare la rete del pareggio.
41': Schelotto cerca di realizzare il gol partita con una conclusione a girare dalla fascia sinistra, ma Donnarumma.
42': GOL GUBBIO: Cross di Mendicino, conclusione di Raggio in mezzo all'area piccola. 4-3 per il Gubbio.

Il TABELLINO
Atalanta-Gubbio: 3-4
Reti: 24' Padoin autogol, 30' Moralez, 40' Tiribocchi. 3' e 7' Giannetti, 33' gabbiadini, 42' Raggio.
Atalanta: Consigli, Lucchini, Manfredini, Bonaventura, Moralez (14' st Schelotto), Peluso, Carmona (10' Caserta), Padoin, Masiello, Marilungo (26' st Gabbiadini), Tiribocchi. All. Colantuono.
Gubbio: Donnarumma, Ciofani, Raggio, Benedetti, Montefusco (1' st Briganti), Bazzoffia, Farina, Bartolucci (24' st Mendicino), Ragatzu (1' st Giannetti), Almici, Buchel. All. Pecchia. 
Arbitro: Gava di Conegliano Veneto (Iannello, Tonolini; Viti).

fa.tinaglia

© riproduzione riservata