Mercoledì 21 Marzo 2012

Atalanta, l'attacco è falcidiato
Denis ko per tre settimane

La sfortuna continua ad accanirsi sull'Atalanta e, dopo la difesa, sta falcidiando l'attacco dei bergamaschi. Già orfano di Mariulungo, mister Colantuono dovrà rinunciare per le prossime tre settimane anche a Denis, il cannoniere nerazzurro, a causa di uno stiramento al soleo sinistro.

Per l'Atalanta è davvero un guaio perché sono fuori uso i due attaccanti titolari, Marilungo lo era diventato a suon di prestazioni convincenti, mentre l'argentino è dalla prima giornata di campionato l'assoluto trascinatore del reparto con 15 gol e, anche se ultimamente era un po' in flessione, il suo peso è fondamentale, indiscutibile: senza di lui è un mezzo attacco.

Insomma, pur con tutta la considerazione possibile per Gabbiadini e Tiribocchi, scatta una fase di grandissima emergenza per l'Atalanta che dovrà sudare per segnare. Dal resto, basta controllare i numeri per intuire come la situazione sia allarmante: la squadra bergamasca ha segnato in totale 31 gol e 19 li hanno realizzati Denis (15) e Marilungo (4).

Denis dovrebbe star fuori circa tre settimane, il che vuole dire saltare quattro o forse cinque partite, considerando che c'è un turno infrasettimanale: l'Atalanta dovrà rinunciare a lui sicuramente contro il Bologna (25 marzo in casa), il Cagliari (1° aprile in trasferta), il Siena (sabato 7 aprile in casa), il Napoli (mercoledì 11 aprile in trasferta) e forse anche contro il Chievo (domenica 15 aprile in casa).

m.sanfilippo

© riproduzione riservata