G8 di Genova, il giudizio è chiuso per sempre

G8 di Genova, il giudizio
è chiuso per sempre

A 20 anni dal G8 di Genova e dai gravissimi fatti che tennero sospeso per giorni lo stato di diritto in Italia, la giustizia continua a emettere il suo giudizio come un’onda lunga. Si tratta stavolta di un verdetto europeo, quello della Corte europea dei diritti dell’uomo, che rigetta come …

G8 di Genova, il giudizio
è chiuso per sempre

A 20 anni dal G8 di Genova e dai gravissimi fatti che tennero sospeso per giorni lo stato di diritto in Italia, la giustizia continua a emettere il suo giudizio come un’onda lunga. Si tratta stavolta di un verdetto europeo, quello della Corte europea dei diritti dell’uomo, che rigetta come «irricevibili» i ricorsi presentati da alcuni poliziotti che erano stati condannati per la famigerata irruzione nella scuola Diaz, alla periferia della città della Lanterna. Ed è come se i giudici, rifiutandosi di emettere un’altra sentenza, la emettessero di fatto. Le accuse dei ricorrenti, dicono i giudici di Strasburgo, sono «manifestamente infondate» e il ricorso è «irricevibile». Nella sostanza la Corte sentenzia che non c’è nulla da aggiungere ai tre gradi di giudizio emessi dalle corti italiane.