Legalità e nuove tecnologie: la Polizia premia gli studenti delle scuole bergamasche
L’elaborato della scuola primaria di Palazzago

Legalità e nuove tecnologie: la Polizia premia gli studenti delle scuole bergamasche

Si è conclusa la fase provinciale del Progetto «PretenDiamo Legalità» della Questura di Bergamo con le scuole della Bergamasca: ecco i vincitori.

Si è conclusa mercoledì 12 maggio, con la scelta dei primi tre elaborati vincitori per le singole categorie (scuole primarie, scuole secondarie primo grado e scuole secondarie secondo grado), la fase provinciale del Progetto «PretenDiamo Legalità», giunto alla quarta edizione. Il progetto, avviato dal Dipartimento di Pubblica sicurezza in collaborazione con il ministero dell’Istruzione, si pone l’obiettivo di promuovere la legalità , attraverso i temi del rispetto delle regole, del corretto utilizzo della rete Internet e il rispetto dei principi della Costituzione che, insieme all’amicizia, alla libertà e alla solidarietà, rappresentano le basi per la crescita dei cittadini di domani e per la costruzione di una società responsabile.

Il Questore di Bergamo, Maurizio Auriemma, e i dirigenti dell’Ufficio di Polizia

Il Questore di Bergamo, Maurizio Auriemma, e i dirigenti dell’Ufficio di Polizia

© RIPRODUZIONE RISERVATA