«Bergamo, l’auto elettrica un’opportunità
Qui già produzioni di nicchia importanti»

L’intervista Vavassori (Clepa): l’elettrificazione inarrestabile, per vincere la sfida anticipare le esigenze dei clienti. «Da noi il rischio di perdere occupazione è minore, anzi tra 15 anni avremo il problema di non avere manodopera».

«Bergamo, l’auto elettrica un’opportunità Qui già produzioni di nicchia importanti»

«L’automotive in Italia è importante soprattutto per la filiera delle componenti. L’80% di un veicolo è costituito da questi pezzi, che non vengono prodotti direttamente dal costruttore. L’Italia non è un grande produttore di autoveicoli e quindi necessariamente la filiera delle parti accessorie deve rivolgersi anche all’estero. Da questo punto di vista, l’evoluzione verso la mobilità elettrica offre diverse opportunità, soprattutto in settori, come il nostro, non direttamente influenzati dal cambio di tecnologia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA