Buste paga, ora si cambia: l’effetto «assegno unico» - Tutte le info

Variano gli importi Molti, in questi giorni avranno un sussulto aprendo la busta paga di marzo: l’importo netto risulterà inferiore al solito. Niente paura. L’effetto è prodotto dall’assegno unico universale (Auu) che ingloba le detrazioni per figli a carico e gli assegni per il nucleo familiare finora conteggiati nel cedolino paga.

Buste paga, ora si cambia: l’effetto «assegno unico» - Tutte le info

La nuova misura introdotta a supporto delle famiglie, semplifica l’ambito dei contributi a sostegno della natalità. L’assegno unico viene garantito a tutte le famiglie, indipendentemente dalla condizione reddituale, varia solo l’ammontare del contributo. Il sostegno viene erogato direttamente dall’Inps dietro presentazione di apposita domanda. Il termine era fissato per il 28 febbraio ma i ritardatari possono presentare domanda fino al 30 giugno ricevendo gli arretrati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA