Governo, un risiko di poltrone per Giorgia

Tra meno di un mese, giorno più giorno meno, dovremmo avere un nuovo Governo. Un governo guidato da Giorgia Meloni, come dice il responso elettorale che ha avuto in lei la vera vincitrice, accanto ai suoi due alleati la cui somma dei voti è largamente al di sotto di quelli raccolti da Fratelli d’Italia. Dunque nessuna incertezza può esserci sul fatto che sia proprio Meloni colei cui il presidente Mattarella affiderà l’incarico di formare il nuovo Governo, appunto.

Governo, un risiko di poltrone per Giorgia

Lei, la protagonista di questa legislatura che si apre, parla poco, lavora molto nella riservatezza, fa trapelare pochissimo delle sue intenzioni se non per smentire ufficialmente retroscena giornalistici che, come sempre, più sono smentiti, più appaiono verosimili. Di sicuro lo sono quelli che ci raccontano ogni giorno di come la composizione del puzzle ministeriale di Fratelli d’Italia con la Lega e Forza Italia sia complicata, molto complicata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA