Omicidio di Grumello, venerdì l’addio ad Anselmo Campa

Grumello del Monte Il giudice ha emesso nella mattinata di mercoledì 27 aprile un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per il 22enne accusato di aver ucciso l’imprenditore.

Omicidio di Grumello, venerdì l’addio ad Anselmo Campa
I carabinieri sotto l’abitazione di Campa a Grumello
(Foto di San Marco)

Gli insulti da parte della vittima, un colpo di martello, poi la colluttazione durante la quale di martellate ne sono state inflitte molte altre. È la dinamica che nel pomeriggio di martedì 26 aprile, in poco più di mezz’ora, ha ricostruito Hamedi El Makkaoui, 22enne di origini marocchine residente a Castelli Calepio, davanti al gip Vito Di Vita nel corso dell’interrogatorio di convalida del fermo avvenuto nel carcere di Bergamo, dove il giovane si trova da domenica. Il Gip nella mattinata di mercoledì 27 aprile non ha convalidato il fermo, che era scattato subito dopo che il 22enne aveva confessato, ritenendo la procedura non idonea alla circostanza. Il giudice ha però emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA