Giovedì 22 Maggio 2014

Gori in piazza, Tentorio in trattoria

E i Cinque Stelle in piazzale Alpini

Giorgio Gori e Franco Tentorio
(Foto by Yuri Colleoni)

Il centrodestra da «Giuliana», il centrosinistra e i grillini in piazza (in due piazze...) per il gran finale della campagna elettorale in città venerdì 23. Ultimo giorno utile prima del silenzio elettorale della vigilia del voto.

Franco Tentorio, sindaco uscente e candidato del centrodestra, ha chiuso la cavalcata elettorale all’antico «Caffè Trattoria A. D’Ambrosio», per tutti «La Giuliana», locale bipartisan per eccellenza, visto che ai suoi tavoli si può trovare seduto tutto l’arco costituzionale nostrano. Locale tutto prenotato, 300 posti a disposizione, 20 euro il costo della cena, menu tipico della Giuliana tra casoncelli e arrosto e poi musica. Presente tutta la coalizione del centrodestra, da Forza Italia al Nuovo centrodestra fino a Lega, Udc, Fratelli d’Italia e lista personale del sindaco, oltre a sostenitori e amici di Franco Tentorio. Arrivato anche il presidente della Regione Roberto Maroni.

Giorgio Gori con il centrosinistraè in piazza Dante per il gran finale. Una scelta non casuale. «Come auspicio che l’ex Diurno, che si trova proprio sotto la piazza, possa rinascere e diventare luogo di aggregazione» dicono dal suo staff. Appuntamento dalle 18 fino alle 23: intrattenimento musicale, assaggi e cibarie varie. Interventi di Giorgio Gori e tutti i leader della coalizione. Alle 17 a sostenere Gori, nella sede del Comitato in via XX Settembre,è arrivato anche il giuslavorista Pietro Ichino.

I Cinque Stelle e il candidato sindaco Marcello Zenoni sono in piazzale Alpini dalle 20: verrà proiettato il comizio di Beppe Grillo in corso a Roma e alla serata ci sono consiglieri regionali e parlamentari pentastellati, tra cui Danilo Toninelli.

Rocco Gargano, in gara con «L’Altra Bergamo» chiude invece la sua campagna elettorale al circolo «Maite» in Città Alta: dalle 18 alle 23 musica e cena, prima del suo intervento. Nessuna chiusura di campagna elettorale per Andrea Palermo in corsa con «Bergamo cambia» e Mirko Isnenghi e «Rinasce Bergamo»: «Inutile festeggiare la chiusura di una campagna elettorale così brutta».

© riproduzione riservata